IC Dante Alighieri

Meccanografico: ARIC81500P

Cosa fa

Dirigente Scolastico Prof.ssa PAOLA PONZUOLI

 

Il nostro Istituto è nato nel 1997 con decreto di verticalizzazione n ° 5160/B15-B14 del 10/07/1996. È stato uno dei primi Istituti Comprensivi sperimentali che si è costituito nella zona del Valdarno e, fin dalla sua nascita, ha aderito, per una sua migliore qualificazione, al Progetto di Ricerca- Azione promosso dal Ministero della Pubblica Istruzione. L’Istituto Comprensivo “Dante Alighieri” si trova ad operare nell’intera area del Comune di Cavriglia.

ASPETTI GEOGRAFICI

Cavriglia è situata nel versante EST delle Colline del Chianti, nel Valdarno Superiore; confina con i Comuni di Figline Valdarno (FI), di San Giovanni Valdarno (AR), di Montevarchi (AR), di Radda in Chianti e di Gaiole in Chianti (SI). Il territorio è collinare ed è solcato da numerosi corsi d’acqua. Ci sono diverse aree di interesse naturalistico come il Parco di Caiano, riserva protetta, l’Oasi del WWF di Castelnuovo, di proprietà dell’ENEL, e il Lago di San Cipriano, un piccolo lago artificiale di discreto interesse turistico. Nel corso del secolo scorso, la lavorazione della lignite aveva profondamente cambiato “il volto” del territorio dal punto di vista naturalistico, modificando la configurazione naturale delle colline, dei declivi e degli insediamenti umani. Oggi, un programma di “riforestazione” ha restituito l’aspetto originario al paesaggio che, sebbene sia fortemente “antropizzato”, si caratterizza per un positivo equilibrio fra insediamento umano ed ambiente naturale.

VIE DI COMUNICAZIONE

Nonostante sia equidistante ed abbastanza vicina ai capoluoghi di Arezzo, di Firenze e di Siena (circa quaranta chilometri), Cavriglia non è ben collegata a nessuna di queste tre città. I mezzi pubblici esistenti sul territorio, infatti, si limitano ad alcune corse della Florentia Bus,

che la collegano con i Comuni di San Giovanni Valdarno e di Montevarchi, dai quali è possibile prendere sia il treno, sia il pullman. Il trasporto privato è invece reso agevole dalla presenza di alcune vie di comunicazione importanti: la S.S 408 “Chiantigiana”, attraverso la quale si può raggiungere l’autostrada A/1 e la città di Siena e, le tre SS.PP, di S. Lucia, di Vacchereccia e delle Miniere, che collegano il Paese a San Giovanni Valdarno.

CONTESTO STORICO

Il comune di Cavriglia nacque il 17 Marzo 1809, quando si riunì, per la prima volta, il “Consiglio della Comune”. Al Comune furono uniti i “popoli” di Montaio, di Montegonzi, di Castelnuovo e di Meleto, che precedentemente avevano fatto parte della “lega d’Avane”. Il versante dei Monti del Chianti, occupato dal territorio cavrigliese era, quasi con certezza, attraversato da una strada romana che congiungeva il Valdarno con la Valle del Greve. I primi insediamenti umani hanno origine molto antica e, per questo, molti siti sono di particolare interesse storico: dai centri Storici alle Pievi, dai Castelli alle Ville.

CONFIGURAZIONE URBANISTICA

Nel territorio del Comune ci sono due nuclei storici urbani: Cavriglia e Castelnuovo dei Sabbioni, entrambi caratterizzati da un importante sviluppo urbanistico. Questi due nuclei urbani sono circondati da innumerevoli frazioni, alcune delle quali mantengono, ancor oggi, la loro caratteristica di “borgo”, mentre altre sono nate come sostegno per lo sviluppo delle attività economiche.

ASPETTI ECONOMICO-SOCIALI DEL TERRITORIO

Sul territorio comunale si sono sviluppate diverse attività produttive nel settore agricolo, artigianale ed industriale. La capacità di occupazione è aumentata, grazie allo sviluppo di aziende agrituristiche che hanno incrementato positivamente il settore turistico e commerciale. Inoltre, nella zona di Bomba, è presente un polo artigianale ed industriale, che ha contribuito allo sviluppo occupazionale della zona. La maggioranza delle famiglie, che usufruiscono del servizio scolastico presso il nostro Istituto, ha mediamente un discreto tenore di vita; per i casi isolati di indigenza economica, i nuclei familiari sono supportati dall’Assessorato ai Servizi Sociali.

L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE

L’Amministrazione Comunale collabora alla realizzazione del servizio scolastico sostenendo le attività didattiche, contribuendo all’organizzazione e all’onere economico:

· del servizio di trasporto degli alunni provenienti dalle frazioni;

· del servizio mensa della Scuola dell’Infanzia e della Scuola Primaria;

· del sostegno e dell’integrazione degli alunni diversamente abili e degli alunni con particolari situazioni di svantaggio socio-economico o con difficoltà di inserimento e/o di apprendimento;

· dell’acquisto di arredi, dei testi scolastici, di materiali didattici e di consumo attinenti alle diverse attività;

· del funzionamento dell’Ufficio di Segreteria;

· di alcuni Progetti programmati dal Collegio dei Docenti, compresa l’educazione stradale in collaborazione con la Polizia Municipale;

· del servizio di trasporto per alcune uscite scolastiche collegate all’attuazione dei progetti;

 

 

Servizi

Servizi di cui la struttura è responsabile

Organizzazione e contatti

Responsabile

Avatar utente

DS

Dirigente Scolastico

Contatti